ISO 37001:2016

La Certificazione ISO 37001:2016 – Sistemi di Gestione Anti-corruzione è applicabile a qualsiasi tipologia di organizzazione, pubblica o privata. La ISO 37001 richiede di adottare misure per evitare i rischi di corruzione  in maniera proporzionale al settore di attività, alle dimensioni ed alla complessità proprie dell’rganizzazione. Nello specifico, l’adozione della Certificazione 37001 prevede una Politica di Anticorruzione contemporaneamente all’individuazione del Compliance Manager, la valutazione dei rischi corruzione associati a periodici controlli finanziari e commerciali, l’adozione di metodi per la segnalazione e l’indagine in caso di sospetta corruzione.

  • Lo scopo: la norma coordina l’organizzazione per la prevenzione della corruzione, in modo efficace ed integrato con altri sistemi di gestione aziendale e costituisce una legittima norma di riferimento, riconosciuto a livello internazionale, a sostegno della prova della presenza e dell’adeguatezza del Modello di Organizzazione per la prevenzione dei reati di corruzione;
  • La struttura: la Certificazione ISO 37001 è organizzata secondo lo schema della High Level Structure (HLS) e può dunque essere agevolmente inquadrata con altri sistemi di gestione;
  • Come ottenerla: per costruire questo Sistema di Gestione ISO 37001 è innanzitutto opportuno possedere delle competenze quali: competenze giuridiche nell’ ambito del Decreto Legislativo 231/2001; competenze nell’ambito dei Sistemi di Gestione e nello sviluppo di modelli organizzativi; competenze di risk assessment e risk management.

Nello specifico, l’azienda che abbia intenzione di costruire un sistema di gestione per la Certificazione ISO 37001 dovrà operare seguendo queste linee guida:

  • Definizione di una policy anti-corruzione;
  • Definizione di ruoli e responsabilità del management in materia di anticorruzione;
  • Stesura di un Modello Organizzativo e di procedure finalizzate alla prevenzione di reati di corruzione individuati nel risk assessment;
  • Formazione a tutti i livelli dell’Organizzazione sulle tematiche dell’antibribery;
  • Realizzazione di un Modello di Analisi del Rischio per indicare quali sono le attività aziendali maggiormente esposte al rischio di reato di corruzione.

Grazie!

Ti contatteremo al più presto