Lavora con noi

My Qualifica
Accedi/Registrati

Stai visualizzando:

/UNI EN 16636 (Pest management)

UNI EN 16636 (Pest management)

LA norma ISO 16636

LA NORMA ISO 16636

La norma Europea UNI EN 16636:2015 – Gestione e il controllo delle infestazioni (Pest Management) è uno standard rivolto a tutte le imprese che erogano attività di Disinfestazione, Sanificazione, Disinfezione, Derattizzazione e specifica i requisiti che le stesse devono avere per la gestione e il controllo delle infestazioni e i requisiti e le competenze che devono essere possedute al fine di tutelare la salute pubblica, i beni e l’ambiente.

La Norma UNI EN 16636 è stata promossa dal CEPA e i suoi associati (Confederation of European Pest Management Association) ossia la Confederazione europea dell’industria della disinfestazione con lo scopo di adottare un Sistema di Gestione riconosciuto a tutte le Organizzazioni che operano nel Pest Management. Sui requisiti della Norma 16636, CEPA ha sviluppato il Protocollo CEPA Certified®.

La UNI EN 16636:2015 è suddivisa in 7 sezioni, di cui le prime tre sono di carattere introduttivo, mentre le successive quattro sezioni definiscono concretamente i requisiti relativi al Sistema di Gestione e controllo delle infestazioni.

Sezione 4 – L’Approccio Professionale della Gestione dei parassiti

Il Fornitore Professionale ossia l’organizzazione avvalendosi di una figura altamente professionale definita Responsabile Tecnico del pest management deve dimostrare di seguire ed attuare un processo di gestione e controllo dei parassiti attuando un flusso di processo che viene descritto nelle sezioni successive

Sezione 5 – Flusso di processi dei servizi professionali

  1. Contatto con il cliente dove si analizzano e registrano la natura e il valore dei beni colpiti e/o che possono essere oggetto di infestazione e, quindi, le preoccupazioni del Cliente che può avere un impatto sulla scelta del servizio da proporre
  2. Ispezione e monitoraggio del Sito
  3. Valutazione delle infestazioni, identificare i parassiti e individuare la possibile causa all’origine della infestazione
  4. Valutare il rischio del cliente e del sito
  5. Definire il campo di applicazione legale stabilendo le normative cogenti a cui attenersi ed in riferimento alle quali applicare una strategia mirata al controllo e la lotta degli infestanti
  6. Dopo aver espletato i punti sopra descritti, l’Organizzazione emette una proposta formale per il cliente dove sono inclusi i provvedimenti atti ad assicurare l’efficacia del servizio
  7. L’organizzazione fornisce il servizio come da proposta effettuata ed applicando il metodo di lotta concordato nella proposta
  8. L’Organizzazione esegue la corretta Gestione dei Rifiuti in maniera da evitare impatti ambientali negativi
  9. L’organizzazione deve dimostrare l’evidenza documentale delle registrazioni del servizio erogato, le raccomandazioni, l’efficacia del servizio

Sezione 6 – Competenze e Requisiti

  1. Evidenza delle competenze nel settore di Pest management del Responsabile Tecnico e degli operatori addetti
  2. Evidenza della formazione erogata
  3. Eventuali lacune che emergono dal servizio erogato saranno oggetto di analisi per risalire alle cause e rivedere la formazione del personale
  4. Evidenza della gestione delle Attrezzature, manutenzione e taratura laddove prevista
  5. Evidenza dei pesticidi utilizzati in conformità alle indicazioni riportate in etichetta e conformità alle approvazioni delle autorità competenti, l’uso corretto delle sostanze attive in conformità ai Principi della gestione Integrata dei Parassiti
  6. Evidenza delle precauzioni prese in caso di fuoriuscita accidentale della sostanza attiva o di una specie non bersaglio
  7. Evidenza della Documentazione e Registrazione del servizio erogato che va conservato almeno per un anno o più in conformità con i requisiti del cliente e legali
  8. Evidenza della stipula di un’Assicurazione di responsabilità civile e professionale atta a proteggere gli interessi dei propri Clienti e del pubblico

 

Sezione 7 – Subappalto

In caso di subappalto dell’erogazione dei servizi ad una terza parte, l’Organizzazione ha la responsabilità e deve garantire che i servizi forniti siano conformi ai requisiti della norma 16636:2015.

A CHI è RIVOLTA LA ISO 16636

A chi è rivolta la ISO 16636

La norma si applica a coloro i quali hanno la responsabilità di fornire servizi di gestione e controllo delle infestazioni, incluse la valutazione, le raccomandazioni e la successiva esecuzione delle procedure di controllo e di prevenzione definite.

I requisiti messi a punto da questa norma sono progettati per essere applicati ad ogni fornitore di servizi la cui attività rientri in questo ambito, ossia il campo di applicazione mirata di metodi adeguati per il controllo degli infestanti.

la proposta

la proposta

Qualifica Group forte della propria esperienza di consulenza maturata nel settore del Pest Management, offre un servizio di consulenza efficace ed esaustivo a fronte della norma UNI EN 16636:2015 con il Protocollo CEPA Certified® e può aiutarvi a dimostrare il vostro impegno nei requisiti per la gestione e il controllo delle infestazioni (Pest Management) e le competenze che devono essere possedute dai fornitori professionali di servizi al fine di tutelare la salute pubblica, i beni e l’ambiente.

Offriamo l’implementazione di un sistema di gestione in grado di dimostrare le performance di business, fornendo una grande opportunità di crescita e miglioramento per dare ai propri clienti garanzie di sicurezza ed efficienza.

i vantaggi

i vantaggi

  • Norma riconosciuta in ambito internazionale come massima garanzia di professionalità per le aziende del settore
  • Garanzia per i propri clienti che l’organizzazione ha le competenze richieste per erogare il servizio secondo i più alti livelli qualitativi
  • Garanzia di fornire servizi sicuri ed efficaci che ridurranno al minimo i rischi per i clienti ed il pubblico, riducendo al minimo eventuali impatti negativi sull’ambiente e il benessere animale
  • Accesso alle specifiche procedure di gara per il settore
  • Accreditamento quale fornitore di riferimento nell’industria alimentare
  • Miglioramento reputazionale in relazione al settore di riferimento: dalla realtà “artigianale” alla società efficiente strutturata per processi, validazioni, monitoraggi;
  • Strumento indispensabile per raggiungere la conformità ai requisiti degli standard di certificazione che hanno come obiettivo la Sicurezza Alimentare tra cui Uni EN ISO 22000, BRC (Global Standard for Food Safety) e IFS (International Featured Standard).

Potrebbe interessarti anche

divisore

Contattaci

Credito d’imposta fino al 50% per acquisto beni per un massimo di 2,5 milioni di euro