fbpx

Stai visualizzando:

/Costruzioni ecologiche e certificazioni, quali servono

Costruzioni ecologiche e certificazioni, quali servono

EMAS, ISO, Ecolabel facciamo chiarezza: ecco come ottenere il “bollino di sostenibilità”

Gli edifici verdi, o case ecologiche, stanno diventando sempre più una realtà nel panorama architettonico italiano.

L’elenco dei materiali (mattoni, vernici, ecc.) e delle tecniche costruttive utilizzati nel campo dell’edilizia sostenibile e green si allunga sempre di più. Pertanto, per evitare confusione e garantire che i materiali e le tecnologie utilizzate siano da un lato rispettosi dell’ambiente e dall’altro sicuri e testati, è importante ottenere una serie di certificazioni. Quali sono i controlli necessari nel campo della bioedilizia?

le certificazioni più importanti

EMAS

Anche la certificazione Eco-Management and Audit Scheme (EMAS) viene richiesta su base volontaria. È uno strumento per aziende private e istituzioni pubbliche. È stato proposto in Europa e istituito per la prima volta nel 1993, e viene regolarmente aggiornato tramite revisioni. L’obiettivo principale del sistema di gestione e audit ecologico EMAS è incoraggiare le aziende e le organizzazioni a migliorare continuamente le proprie prestazioni ambientali. Come? Attraverso un uso più efficiente delle risorse naturali, riducendo le emissioni di anidride carbonica, riducendo la produzione di rifiuti (attraverso il riciclaggio e il riutilizzo), applicando beni pubblici verdi e promuovendo il trasporto sostenibile.

Differenza tra EMAS e ISO 14001

EMAS è una certificazione abbastanza generale, non specificatamente legata al settore delle costruzioni. Ad esempio, nel campo dell’edilizia, è adatto per le aziende che producono case prefabbricate, moduli di isolamento termico e altri materiali da costruzione a risparmio energetico. La certificazione EMAS ha validità triennale, anche se i dati della dichiarazione ambientale vengono aggiornati una volta all’anno. Al termine del triennio, i documenti possono essere aggiornati secondo procedure stabilite (analisi ambientale, adozione di sistemi di gestione ambientale, audit, ecc.). In alcuni casi si fa confusione tra EMAS e un’altra certificazione relativa alle prestazioni ambientali, la ISO 14001.

Vantaggi del sistema di gestione ambientale

Sebbene EMAS sia implementato a livello dell’UE, anche se la sua efficacia è riconosciuta in molte organizzazioni al di fuori dell’UE, la certificazione ISO 14001 ha un significato internazionale. Inoltre, quest’ultimo è privato e rilasciato all’intera azienda. L’EMAS, invece, è concesso da un ente pubblico, e può essere concesso anche a un singolo sito o ad un singolo dipartimento aziendale. ù

Gli esperti concordano sul fatto che l’adozione di un sistema di gestione ambientale può portare diversi vantaggi alle aziende impegnate nella costruzione di alloggi ecologici: rispetto delle leggi vigenti, migliore controllo dei processi, riduzione dei costi legati alla produzione e gestione dei rifiuti, miglioramento dei rapporti con le istituzioni; Migliorare l’immagine aziendale; Partecipazione dei lavoratori alle questioni ambientali.

Etichetta ecologica

La certificazione del marchio di qualità ecologica UE è ben nota ai consumatori europei. È un marchio registrato utilizzato per certificare i prodotti ei servizi a basso impatto ambientale forniti dall’azienda. Qualsiasi azienda che opera in uno dei paesi dell’UE può richiedere la certificazione volontariamente. Le aziende che vogliono ottenere la certificazione per i loro prodotti o servizi devono dimostrare di soddisfare gli standard ecologici della relativa categoria.

In particolare, l’impatto dei prodotti sull’ambiente deve essere valutato sulla base dei seguenti fattori: controllare il consumo di risorse naturali ed energetiche; controllare il consumo di materie prime; ridurre le emissioni inquinanti nell’aria, nell’acqua e nel suolo; ridurre la produzione di rifiuti e promuovere il suo riutilizzo, la riduzione dell’inquinamento acustico, l’ottimizzazione dei tempi di utilizzo del prodotto.

Se sei alla ricerca della tua prossima certificazione ambientale, contattaci subito ed un nostro operatore si metterà in contatto con te al più presto.

divisore

Contattaci

Credito d’imposta fino al 50% per acquisto beni per un massimo di 2,5 milioni di euro