Lavora con noi

My Qualifica
Accedi/Registrati

Stai visualizzando:

/Corsi di Formazione Tecnici e Specifici D.Lgs 81/08

Corsi di Formazione Tecnici e Specifici D.Lgs 81/08

RICHIEDI UN PREVENTIVO

la norma

la norma

Ciascun lavoratore deve essere adeguatamente formato sui rischi presenti sui luoghi di lavoro, in particolare su quelli inerenti la propria mansione in azienda. Gli Accordi Stato-Regioni disciplinano le modalità e i contenuti di ciascun corso, prevedendo oltre i corsi di formazione generale e specifica per i lavoratori ai sensi degli artt. 36-37 del D.Lgs 81/08, anche corsi specifici per particolari tipologie di Rischio (es. corso per addetto ai lavori in quota, DPI III Cat. PES-PAV, etc.).

In altri casi, i corsi possono essere rivolti a figure professionali specifiche, ad esempio preposti o addetti al montaggio, uso, trasformazione e smontaggio di ponteggi (PiMUS) e/o trabattelli, preposti e/o addetti alla segnaletica stradale, le quali sono vengono formate al fine di favorire l’apprendimento attivo dei partecipanti attraverso tecniche e strumenti per la formazione di figure specializzate.

la NOSTRA PROPOSTA

LA NOSTRA PROPOSTA

Tutti i corsi di formazione offerti da Qualifica Group sono organizzati e svolti da docenti qualificati. La stessa dispone di varie aule site presso la sede Operativa a Frattamaggiore (NA) e nei pressi della stessa, dispone di uno spazio adibito per le prove pratiche. Essendo un centro autorizzato dalla PMI International, la Qualifica Group può erogare i corsi di formazioni in tutto il territorio nazionale. Qualora l’azienda cliente disponga di aule proprie, può richiedere lo svolgimento del corso all’interno delle stesse. Quando concesso dalla normativa, può essere presa in considerazione anche la modalità di svolgimento in E-Learning.

Per la sua tipologia di azienda eroghiamo:

  • Corso di formazione per RSPP Datore di Lavoro
  • Corso di formazione per RSPP Esterno – Moduli A, B, C
  • Corso di formazione per Addetto all’Emergenze ed Antincendio
  • Corso di formazione per Addetto al Primo Soccorso
  • Corso di formazione per lavoratori art. 36-37 – Rischio basso, medio, alto
  • Corso di formazione per Rappresentate dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)
  • Corso di formazione per Preposto e Dirigente
  • Corso di formazione per preposti di cantiere
  • Corso per Lavoratori e Preposti addetti al montaggio/smontaggio/trasformazione di Ponteggi
  • Corso per utilizzo dei Dispositivi di Protezione anticaduta di III° categoria/Otoprotettori/Autorespiratori
  • Corso PES PAV – Formazione Operatori Elettrici
  • Corso di formazione per Addetti ai Lavori in Quota
  • Corso di formazione per Addetti ai lavori in Spazi Confinati

E tanti altri…

Sanzioni

Sanzioni

É obbligatorio svolgere corsi abilitanti per le figure responsabili della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro come RSPP, CSE, RLS, Preposto ed altri.

Sanzioni per datore di lavoro e dirigenti

Sono di diversi tipi le sanzioni penali a cui possono essere sottoposti il datore di lavoro e i dirigenti a seconda dell’articolo che hanno violato:

  • Arresto: da tre a sei mesi con ammenda fino a 6.400 euro;
  • Arresto da quattro a otto mesi senza ammenda
  • Arresto da due a quattro mesi con un’ammenda fino a 6.000 euro
  • Ammenda da 1.000 a 2.000 euro, o da 2.000 a 4.000 nel caso di violazioni riguardanti documenti.

In caso di mancata redazione del DVR è previsto l’arresto da 3 a 6 mesi o l’ammenda da 2.500 a 6.400 euro. La pena dell’arresto è estesa da 4 a 8 mesi nelle aziende in cui il rischio di incidente è rilevante e si è esposti a rischi biologici, cancerogeni/mutageni, di atmosfere esplosive, etc.

Sanzioni per i preposti

I preposti, in caso di violazione, vengono puniti con l’arresto fino a due mesi o con:

  • Ammenda da 400 a 1.200 euro per la violazione dell’articolo 19, comma 1, lettere a), c), e) ed f);
  • Ammenda da 200 a 800 euro per la violazione dell’articolo 19, comma 1, lettere b), d) e g).

Potrebbe interessarti anche

Contattaci

Credito d’imposta fino al 50% per acquisto beni per un massimo di 2,5 milioni di euro