Fondi interprofessionali

Qualifica Group, società leader nella consulenza aziendale,  coadiuva e gestisce la tua azienda nelle adesioni ai fondi interprofessionali, al fine di migliorarne la qualità di gestione, garantire la sicurezza sul lavoro e portare innovazione attraverso la formazione continua.

COS’E’ UN FONDO INTERPROFESSIONALE

La legge 388/2000 è la norma istitutiva dei fondi interprofessionali, che  finanzia la formazione dei lavoratori nelle imprese aderenti. Il fondo interprofessionale è un organismo associativo di diritto privato utilizzabile per aziende di qualsiasi dimensione e settore. Un fondo interprofessionale promuove la formazione continua ridistribuendo alle aziende le risorse dedicate, per legge, alla formazione. Tali risorse sono in realtà  costituite da trattenute dello 0,30% sulla busta paga di ogni lavoratore del settore privato, delle aziende pubbliche e di quelle esercenti i pubblici servizi.

COME FUNZIONA UN FONDO INTERPROFESSIONALE

Per linee generali, tutte le aziende private e pubbliche versano l’1,61% del monte salari come contributo obbligatorio contro la disoccupazione involontaria. Con la legge 845 del 1978, parte di questo contributo, il cosiddetto 0,30%, viene destinato alla formazione dei lavoratori.

Con la legge 388/2000 tutte le aziende che versano lo 0,30% possono scegliere di destinarlo a un Fondo interprofessionale per la formazione continua. In caso di adesione al Fondo che si effettua con la procedura telematica UNIEMENS, lo 0,30% va comunque all’Inps, che lo gira al Fondo indicato dall’azienda.

RECUPERO PARZIALE O TOTALE DELLE TUE RISORSE

L’azienda, con le risorse accumulate nel tempo e rese disponibili dai fondi interprofessionali , ha la possibilità di partecipare direttamente a progetti formativi per conto proprio (ad esempio la formazione dei lavoratori per la sicurezza sul lavoro) o a bandi di progetto insieme ad altre aziende aderenti. Riceve, quindi, la formazione continua finanziata recuperando parzialmente o totalmente le risorse.

Grazie!

Ti contatteremo al più presto