Lavora con noi

My Qualifica
Accedi/Registrati

Stai visualizzando:

/HACCP – MANUALE DI AUTOCONTROLLO

HACCP – MANUALE DI AUTOCONTROLLO

RICHIEDI UN PREVENTIVO

la norma

la norma

L’HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points), letteralmente analisi dei pericoli e punti critici di controllo, è lo strumento indispensabile per la corretta gestione degli alimenti in riferimento ai principi di Igiene e Sicurezza alimentare.

L’OSA (operatore del settore alimentare) ha l’obbligo di definire quali sono i pericoli durante le fasi di produzione, manipolazione e vendita di alimenti e di individuare le azioni e le misure da attuare in autocontrollo per la mitigazione degli stessi.

Il sistema HACCP si basa su sette principi:

  1. Individuazione dei pericoli e analisi dei rischi 
  2. Individuazione dei CCP (punti di controllo critici)
  3. Definizione dei limiti critici
  4. Definizione delle attività di monitoraggio
  5. Definizione delle azioni correttive
  6. Definizione delle attività di verifica
  7. Gestione della documentazione

 

Tramite il sistema di Autocontrollo il Responsabile dell’Impresa garantisce l’attuazione della normativa di riferimento e la salubrità degli alimenti. Risulta perciò fondamentale tenere traccia delle azioni di monitoraggio e verifica in base ai reali pericoli individuati, in modo tale da poter dimostrare in qualsiasi momento la corrispondenza alle norme.

la NOSTRA PROPOSTA

LA NOSTRA PROPOSTA

Qualifica Group mette a disposizione delle Imprese Alimentari professionisti del settore, in grado di offrire supporto tramite la redazione di Sistemi di Autocontrollo HACCP, schede di monitoraggio dei Punti Critici di Controllo (CCP) e misure di miglioramento attraverso sopralluoghi mirati per la verifica delle condizioni igieniche dei locali e delle attrezzature utilizzate.

Sanzioni

Sanzioni

Il D.Lgs. 231 del 15/12/2017 determina l’applicazione di sanzioni amministrative nei confronti dell’operatore del settore alimentare, le stesse partono da 500,00€ fino a 40.000,00€ per ogni singola non conformità riscontrata.

Potrebbe interessarti anche

Contattaci

Credito d’imposta fino al 50% per acquisto beni per un massimo di 2,5 milioni di euro