Lavora con noi

My Qualifica
Accedi/Registrati

Stai visualizzando:

/Redazione DVR e Valutazione Rischi Specifici

Redazione DVR e Valutazione Rischi Specifici

la norma

la norma

Il Documento di Valutazione dei Rischi è uno strumento indispensabile per regolarizzare la posizione di ogni azienda, con almeno un dipendente, in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro. 

Il DVR risulta essere uno strumento fondamentale per garantire la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, in accordo con le dinamiche di sistema di gestione aziendale.

la NOSTRA PROPOSTA

LA NOSTRA PROPOSTA

I nostri tecnici procedono all’identificazione e alla valutazione di tutti i Rischi derivanti dalle attività svolte in azienda e provvedono ad individuare idonee misure volte a ridurre al minimo l’indice di Rischio per i lavoratori.

Valutazione di rischi specifici

Valutazione di rischi specifici

Il DVR risulta essere uno strumento fondamentale per garantire la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, in accordo con le dinamiche di sistema di gestione aziendale.

La redazione del DVR è un obbligo non delegabile del datore di lavoro, infatti per la mancata redazione sono previsti, l’arresto da tre a sei mesi o ammenda da 3.071,27 a 7.862,44 €.

Sanzioni

Sanzioni

Le valutazioni di rischio specifiche sono valutazioni approfondite di particolari tipologie di Rischi (es. rumore, vibrazioni, stress-lavoro correlato, microclima, etc.), che richiedono l’utilizzo di complessi sistemi di calcolo. È necessario procedere alle valutazioni specifiche dei rischi qualora vi siano rischi specifici il cui esito preliminare non risulti trascurabile in prima istanza. 

I nostri tecnici redigono le valutazioni specifiche sulla base di dati derivanti da analisi strumentali oppure documentali, a seconda delle esigenze, sempre in linea con le disposizioni normative vigenti. Considerata la natura delle stesse, le valutazioni sono ripetute periodicamente. Le valutazioni specifiche permettono all’azienda di ottenere un focus sui rischi che maggiormente caratterizzano le attività svolte, ed in particolare fornendo indicazioni dettagliate alle mansioni coinvolte nei processi analizzati. 

L’approccio analitico/strumentale permette di identificare le più corrette ed efficaci misure di prevenzione e protezione per i lavoratori, oltre a stilare un dettagliato piano di miglioramento da applicare alla realtà aziendale. Le valutazioni specifiche, in alcuni casi, possono essere un elemento indispensabile per richiedere finanziamenti e partecipare a bandi in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Contattaci

Credito d’imposta fino al 50% per acquisto beni per un massimo di 2,5 milioni di euro